stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ribera, terzo sit-in per riaprire il pronto soccorso dell'ospedale
LA PROTESTA

Ribera, terzo sit-in per riaprire il pronto soccorso dell'ospedale

sanità, Agrigento, Cronaca
Il sindaco Matteo Ruvolo e Riccardo Romano durante il sit-in. Foto Pantano

Ribera non molla e chiede in tempi brevi il Pronto soccorso generalista all’ospedale Fratelli Parlapiano. Ieri mattina terzo sit-in in poche settimane del comitato Uniti per l’Ospedale che ha riunito i sindaci del comune crispino, Matteo Ruvolo, di Lucca Sicula, Salvatore Dazzo, di Calamonaci, Pino Spinelli, e di Villafranca Sicula, Mimmo Balsamo.

Assieme a tanti riberesi, alcuni dei quali sono intervenuti al microfono, parlando davanti a un grande striscione con la scritta «Io non rimango in silenzio», anche il senatore Rino Marinello. Il commissario dell’Asp di Agrigento, Mario Zappia - come riporta Giuseppe Pantano in un articolo sul Giornale di Sicilia in edicola - giovedì scorso, in occasione di una seduta aperta del consiglio comunale, ha detto di avere «già ben presente come fare per restituire a questo comprensorio una necessità dei cittadini» e che sta già lavorando.

Il territorio, però, non molla e vuole tenere alta l’attenzione «considerando che con sempre maggiore frequenza – dice Riccardo Romano, uno tra i componenti del comitato – ci sono casi di gente di Ribera o dei comuni vicini costretti al trasferimento all’ospedale di Sciacca e in altre strutture».

L'articolo completo nell'edizione di Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Enna del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X