stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Camastra, sorveglianza speciale per il boss Rosario Meli e il suo fedelissimo Calogero Piombo
AGRIGENTO

Camastra, sorveglianza speciale per il boss Rosario Meli e il suo fedelissimo Calogero Piombo

mafia, Calogero Piombo, Rosario Meli, Agrigento, Cronaca
Rosario Meli

Il Tribunale di Palermo, su proposta del questore di Agrigento, ha applicato la misura della sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno, a carico di Rosario Meli, 73 anni, e Calogero Piombo, 70 anni, entrambi di Camastra, a seguito della condanna, rispettivamente a 4 e 3 anni, in quanto accusati di essere affiliati a cosa nostra.

I due sono stati indagati nell’ambito della operazione antimafia «Vultur», della polizia di Stato, e tratti in arresto il 7 luglio scorso dalla Squadra mobile. Meli, detto «Saro ti puparu», era già stato condannato in via definitiva per fatti commessi nel 1993, quale appartenente alla Stidda, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno per 5 anni.

Nel 2012 è divenuto reggente della compagine stiddara di Camastra, occupandosi del racket delle estorsioni nel settore delle onoranze funebri. È attualmente sottoposto a misura restrittiva a seguito della condanna dell’11 dicembre scorso a 17 anni e sei mesi di reclusione. Su Piombo grava invece la condanna a 13 anni e sei mesi, in quanto ritenuto braccio destro di Meli, mettendo a disposizione i locali della propria tabaccheria per summit.

Il Tribunale di Palermo, accogliendo la proposta del questore, ha disposto la decadenza da licenze pubbliche e autorizzazioni di commercio, anche nei confronti dei familiari conviventi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X