stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lavori all'ex ospedale di Agrigento, via Atenea chiude al traffico
DA DOMENICA

Lavori all'ex ospedale di Agrigento, via Atenea chiude al traffico

Chiude al transito – a partire dalle ore 7 di domenica 11 aprile e fino a cessato bisogno - via Atenea ad Agrigento. Interdetto il transito a tutti i veicoli provenienti da piazzale Aldo Moro perché prenderanno il via – secondo quanto ha annunciato, ieri, il sindaco Franco Micciché - per lavori di demolizione delle pensiline presenti lungo il prospetto dell’ex ospedale. Esattamente un mese fa, infatti, dopo anni d’attesa, sono stati consegnati i lavori di restauro e riqualificazione dell’ex ospedale.

L’importo complessivo delle opere è di sei milioni e cento mila euro, di cui due milioni e seicento mila finanziati dall’università di Palermo. Entro la fine di settembre 2022, questo l’obiettivo, lo storico edificio sarà sede del polo universitario della città dei Templi. Uno dei primi effetti, per dar corso alle demolizioni delle pensiline, è dunque la chiusura – per il tempo necessario – della via Atenea.

È stato disposto il doppio senso di circolazione nel tratto compreso tra l’incrocio della via Bac Bac e la via Foderà. I veicoli dei residenti provenienti dalla via Bac Bac possono svoltare – ha spiegato il sindaco – da sinistra verso la via Atenea con direzione di marcia verso via Porcello e svoltare a sinistra per raggiungere le proprie abitazioni in via Porcello e via Foderà. Imposto il divieto di sosta su entrambi i lati della via Atenea, compreso il tratto tra il vicolo Gozza ed il civico n. 236 (riservato mezzi Guardia di Finanza).

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X