stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bimbo morto al Carnevale di Sciacca, chiesto il processo anche per il padre
PROCURA

Bimbo morto al Carnevale di Sciacca, chiesto il processo anche per il padre

di
carnevale, Sciacca, Agrigento, Cronaca
Il carro del Carnevale di Sciacca da cui è caduto il bimbo

La Procura della Repubblica di Sciacca ha chiuso le indagini sulla morte del piccolo Salvatore Sclafani, il bimbo di 4 anni morto durante la prima sera di sfilate del Carnevale 2020, cadendo da un carro allegorico, ed avanzato tre richieste di rinvio a giudizio per l’ipotesi di reato di omicidio colposo.

La richiesta di rinvio a giudizio riguarda il padre del piccolo, Francesco Sclafani; il presidente della Futuris, la società che ha organizzato la manifestazione, Giuseppe Corona; il presidente dell’associazione culturale che ha allestito il carro allegorico, Giuseppe Sclafani. L’udienza preliminare è fissata per il 19 marzo prossimo.

La procura, con i sostituti Michele Marrone e Roberta Griffo, al termine delle indagini, avrebbe rilevato omessi controlli. Per Giuseppe Sclafani per non avere adottato le precauzioni per evitare quel tipo di evento. Per Corona perché sarebbe stato onerato di garantire il servizio di sicurezza durante la sfilata. Per il padre, invece, per imprudenza, per avere collocato il piccolo su un ripiano del carro dal quale poi è caduto.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento-Caltanissetta-Enna del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X