stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sbarco a Porto Empedocle, tunisino di 16 anni aggredisce i poliziotti: denunciato
IMMIGRAZIONE

Sbarco a Porto Empedocle, tunisino di 16 anni aggredisce i poliziotti: denunciato

migranti, porto empedocle, Agrigento, Cronaca
Porto Empedocle

Un tunisino di 16 anni è stato denunciato, dalla polizia, alla Procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Palermo per lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, che faceva parte di uno degli 82 sbarcati nei giorni scorsi a Porto Empedocle, ha aggredito due poliziotti per opporsi al trasferimento dalla tensostruttura di Porto Empedocle al centro di accoglienza di Trapani. Il giovane voleva allontanarsi e non lasciarsi identificare.

I due poliziotti sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento.

Al primo sono stati diagnosticati 30 giorni di prognosi, al secondo cinque giorni. L’episodio è accaduto nei giorni scorsi ma è stato reso noto solo ora. Poche ore dopo, peraltro, durante il trasferimento verso una struttura d’accoglienza anti-Covid di Trapani, una decina di tunisini hanno aggredito l’autista del pullman sul quale erano stati caricati e picchiato un carabiniere, in servizio di vigilanza e scorta, che ha provato a fermarli. Dieci di loro sono riusciti a fuggire nelle campagne di Cattolica Eraclea, nell’Agrigentino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X