stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Usura a Porto Empedocle, confiscato appartamento di 180mila euro
TRIBUNALE

Usura a Porto Empedocle, confiscato appartamento di 180mila euro

usura, Agrigento, Cronaca

Confiscato un appartamento del valore di 180mila euro di proprietà di Alfonso Zambito, 48enne di Porto Empedocle, per il reato di usura. Questa la sentenza irrevocabile emessa dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale di Agrigento su proposta del questore.

Il sequestro arriva nell'ambito dell'operazione "Easy Money", scattata nel 2010 a seguito delle dichiarazioni dell'ex sindaco Paolo Ferrara che aveva denunciato di essere stato vittima, insieme ad altre persone, di un giro di usura con tassi variabili dal 120% al 394% all'anno.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X