stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Canicattì, mancati pagamenti: protestano gli operatori ecologici
DISSERVIZI

Canicattì, mancati pagamenti: protestano gli operatori ecologici

Nuovo braccio di ferro tra operatori ecologici del cantiere di Canicattì e l’Ati Sea-Iseda-Ecoin per il mancato puntuale pagamento di quanto maturato. Due assemblee indette per ieri e domani nelle ultime due ore del turno di lavoro. A farne le spese però sono i cittadini di Canicattì.

La prima assemblea nelle ultime due ore del turno di ieri ha avuto lievi ripercussioni ma il peggio è previsto per il turno di domani quando i disservizi si assommeranno all’aumentata produzione di rifiuti del fine settimana.

L'articolo di Enzo Gallo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X