stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Agrigento, la collina del Caos è a rischio crollo
DISSESTO IDROGEOLOGICO

Agrigento, la collina del Caos è a rischio crollo

La collina del Caos ad Agrigento sta venendo giù, per colpa dell’azione combinata del mare che erode la base e per colpa dell’evidente dissesto idrogeologico a monte. A denunciarlo è l’associazione ambientalista Mareamico. «Facendo un sopralluogo – spiega Claudio Lombardo dell’associazione Mareamico - abbiamo notato una vistosa fuoriuscita di liquami da un canale di drenaggio che, oltre essere causa di crolli, arriva nel mare inquinandolo. Sono già partite le indagini per scoprire la provenienza di queste acque».

Sulla vicenda interviene il geologo Giovanni Noto, che in un articolo di Paolo Picone sul Giornale di Sicilia in edicola, spiega: «Abbiamo l’azione combinata di due forze prevalenti – spiega il professionista. La prima è il mare che con forte moto ondoso erode il piede del versante e fa franare la falesia. Dall’altra parte abbiamo, in maniera più blanda, l’azione erosiva provocata dalle acque meteoriche lungo le incisioni che arrivano poi a mare».

La notizia completa nell'edizione di Agrigento sul Giornale di Sicilia in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X