stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia siculo-calabrese, col fiato sospeso 4 agrigentini
LE INTERCETTAZIONI

Mafia siculo-calabrese, col fiato sospeso 4 agrigentini

C’è l’agrigentino Andrea Puntorno, 42 anni, ex ultrà della Juve, nell’inchiesta che ha svelato gli affari illeciti che gravitavano attorno allo Juventus Stadium oltre che arrestato nella maxi inchiesta antimafia Kerkent, insieme alla moglie Patrizia Fiorillo, 48 anni, e altri due empedoclini - Bruno e Giuseppe Di Maria, 56 e 53 anni - nella lista dei 479 indagati del maxi blitz Rinascita-Scott che il 19 dicembre scorso ha portato all’arresto di 334 persone.

L’indagine, che porterà al più grosso processo di mafia della storia, con un numero persino superiore di imputati a quello istruito, fra gli altri, dai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, ha colpito al cuore le famiglie di ‘Ndrangheta del Vibonese.

L'articolo di Gerlando Cardinale nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X