stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Disabile incatenato al letto e picchiato ad Agrigento, disposto incidente probatorio
MALTRATTAMENTI

Disabile incatenato al letto e picchiato ad Agrigento, disposto incidente probatorio

Veniva incatenato al letto e picchiato dagli zii tutori, che gli avrebbero anche sottratto 65mila euro facendoli transitare su un loro conto. Finisce l'incubo per un disabile di Agrigento. Il gip del tribunale agrigentino, infatti, Luisa Turco, ha disposto l’incidente probatorio per sentire in aula la presunta vittima. L’udienza è stata fissata per il 10 luglio.

Sono due gli zii indagati per i maltrattamenti sul nipote disabile. Arrestati lo scorso 25 ottobre, però, sono tornati liberi il 25 aprile per scadenza dei termini di custodia cautelare. La coppia, difesa dagli avvocati Teresa Alba Raguccia e Mauro Tirnetta, è finita in un primo momento in carcere - con le accuse di maltrattamenti e sequestro di persona - e poi è stata posta, dal tribunale del riesame, agli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X