stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Neonata morta a Canicattì, la parola ai consulenti
OSPEDALE BARONE LOMBARDO

Neonata morta a Canicattì, la parola ai consulenti

Dovranno essere i consulenti a chiarire se ci sono stati errori o omissioni nell'effettuazione del parto cesareo e nella fase di trasporto in ambulanza da Canicattì ad Agrigento. Il caso è quello che della piccola Sophie, la neonata morta durante il trasferimento, in ambulanza, dall’ospedale «Barone Lombardo» di Canicattì verso il «San Giovanni di Dio» di Agrigento.

La piccola era venuta al mondo, giovedì scorso, – secondo quanto si apprende – con un parto cesareo praticato all’ospedale «Barone Lombardo» di Canicattì. La neonata avrebbe accusato dei problemi di natura cardiaca che, nel giro di poche ore, si sarebbero aggravati.

L'articolo di Gerlando Cardinale nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X