stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Movida selvaggia a San Leone, Firetto: "Interverremo per il rispetto delle regole"
LA NOTA

Movida selvaggia a San Leone, Firetto: "Interverremo per il rispetto delle regole"

MOVIDA, Lillo Firetto, Agrigento, Cronaca
Calogero Firetto

Torna a preoccupare la movida selvaggia a San Leone. Dopo una "pausa" dovuta all'emergenza coronavirus, schiamazzi, anche a tarda notte, e rifiuti abbondonati tornano a deturpare il lungomare di via delle Dune.

"Che dal 2015 Agrigento, in particolare San Leone, sia tornata ad essere tra le mete più gettonate della movida dopo un lungo periodo di morte civile, è evidente a tutti. Potrebbe essere solo un fatto più che positivo l’essere preferiti ad altre località, se non fosse che, purtroppo, ci sono ragazzi indisciplinati, che arrivano anche dell’hinterland, che non hanno rispetto nè per le aree pubbliche nè per i residenti", scrive in una nota il sindaco di Agrigento Lillo Firetto.

"Questa settimana - spiega - avevo rivolto un appello al senso di responsabilità, a mantenere il decoro e a non fare schiamazzi notturni. Purtroppo mi sono pervenute segnalazioni da tanti concittadini ed esercenti da tutto il litorale: si sono verificati puntualmente spettacoli indecenti di schiamazzi notturni e quel che si è offerto alla vista dopo la movida è stata la vergognosa esposizione di bottiglie abbandonate e di rifiuti abbandonati di ogni genere. Siamo costretti a intervenire per fissare nuove regole sulla vendita di bevande in bottiglia e il consumo nella pubblica via - conclude il sindaco -. Purtroppo gli appelli alla responsabilità, com'è fin troppo evidente, hanno effetto lento".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X