stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Favara, la studentessa uccisa a Furci Siculo: iniziati gli accertamenti dei Ris
L'OMICIDIO

Favara, la studentessa uccisa a Furci Siculo: iniziati gli accertamenti dei Ris

Sono iniziati gli accertamenti dei Ris nella casa dove si è consumato il delitto di Lorena Quaranta, la giovane studentessa di Favara uccisa dal fidanzato a Furci Siculo.

Un coltello con un manico di plastica, un phone per i capelli sporco di sangue e una lampada di porcellana: sono alcuni degli oggetti, conservati all’interno di alcune scatole, che saranno passati al setaccio. Sono iniziati ieri mattina, nel laboratorio del reparto scientifico dell’Arma, gli «accertamenti tecnici non ripetibili» disposti dal pubblico ministero della Procura di Messina, Roberto Conte, nell’ambito dell’inchiesta a carico di Antonio De Pace, il ventottenne calabrese finito in carcere dopo avere confessato l’omicidio della sua fidanzata.

L'articolo di Gerlando Cardinale del Giornale di Sicilia - edizione di Agrigento

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X