stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bloccati in Argentina per il coronavirus, la mobilitazione di un avvocato agrigentino
L'ODISSEA

Bloccati in Argentina per il coronavirus, la mobilitazione di un avvocato agrigentino

coronavirus, Agrigento, Cronaca

Sono bloccati da circa un mese e mezzo in Argentina. Sono 180 italiani, tra cui anche la madre e la cugina incinta al settimo mese con la famiglia di un avvocato agrigentino, Giuseppe Scozzari, che ormai da settimane sta impiegando tutte le sue forze per favorirne il rimpatrio.

Il prezzo dei voli infatti ha raggiunto la cifra di 2.000 euro, ossia sette volte quello originario. Scozzari, ex deputato nazionale, ha per questo preso contatti col ministero degli Esteri e col consolato «avendo risposte piuttosto vaghe». Alla vicenda si è interessato anche il sindaco di Palermo, nonché presidente dell'Anci, Leoluca Orlando «che ha sollecitato Palazzo Chigi ricevendo assicurazione di massima attenzione anche da parte dell'unità di crisi della Farnesina» che sembrerebbe aver affidato ad Alitalia il rientro in Italia da Buenos Aires.

L'articolo completo di Gerlando Cardinale nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X