stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Canicattì, speronano auto della polizia e fuggono: bloccati e arrestati

Canicattì, speronano auto della polizia e fuggono: bloccati e arrestati

di
Agrigento, Cronaca

Un imprenditore agricolo di 55 anni di Canicattì è stato arrestato dal personale della sezione Volanti del locale commissariato assieme ad una donna rumena dopo aver forzato un posto di blocco effettuato nel quadro dei controlli legati al contenimento del contagio da Covid-2019.

A finire in manette Francesco Di Caro, 55 anni, e Mihaela Nicoleta Chita Dana. Per entrambi le accuse sono di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. L'uomo molto conosciuto in città per la sua attività imprenditoriale si trovava alla guida di una Jeep Grand Cherokee utilizzata per recarsi nella sua azienda agricola con a bordo la donna rumena e stava facendo rientro in città quando è incappato nel posto di blocco.

Il mezzo secondo quanto è stato possibile sapere era in pregiudicato di essere sottoposto a fermo amministrativo perché già controllato dai poliziotti e trovato privo di copertura amministrativa.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X