stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tentato stupro in spiaggia a Sciacca, alla sbarra 39enne romeno
TRIBUNALE

Tentato stupro in spiaggia a Sciacca, alla sbarra 39enne romeno

di
STUPRO, Agrigento, Cronaca
Tribunale di Sciacca

La sospensione delle udienze ha fatto slittare al Tribunale di Sciacca anche il processo che vede alla sbarra Vasile Bacau, di 39 anni, il romeno accusato di tentata violenza sessuale nei confronti di una giovane sulla spiaggia saccense dello Stazzone. L'udienza è fissata proprio per l'esame dell'imputato che, tra l'altro, è sottoposto al divieto di dimora a Sciacca.

Il romeno, difeso dall'avvocato Mauro Butera, è accusato di avere tentato la violenza sessuale sulla spiaggia dello Stazzone e di avere colpito con un calcio al mento procurandole perdita di sangue una giovane che, assieme a un'amica, si trovava sulla spiaggia, a tarda ora.

Secondo la ricostruzione operata dai carabinieri il romeno, dopo avere avvicinato le ragazze, in piena notte, sulla spiaggia, esclamando, più volte: «Polizia, polizia», approfittando della mancanza di illuminazione e di eventuali testimoni, si sarebbe abbassato i pantaloni e, prendendo per la testa una delle giovani, avrebbe cercato di baciarla. In sede di convalida dell'arresto Vasile Bacau ha ammesso di essere stato su quella spiaggia, ma di avere soltanto filmato («Per divertirsi», avrebbe detto) le due ragazze, respingendo l'accusa di tentata violenza sessuale.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X