stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Canicattì, in via Sammartino stop alle demolizione previste
ABISIVISMO

Canicattì, in via Sammartino stop alle demolizione previste

di

La sezione di Palermo del Tribunale amministrativo regionale ha concesso la sospensiva alle ordinanze di demolizione del comune di Canicattì riguardanti alcune strutture prefabbricate realizzate in via Senatore Sammartino.

Pietro Asaro, destinatario delle ordinanze dirigenziali di demolizione e ripristino dello stato dei luoghi, si è affidato all'assistenza legale degli avvocati Girolamo Rubino, Vincenzo Airò e Tanja Castronovo per chiedere l'annullamento dei provvedimenti emessi in tempi diversi dal funzionario responsabile del settore Urbanistica e Lavori pubblici, ingegnere Gioacchino Meli.

Gli edifici erano stati oggetto di un'autorizzazione a costruire rilasciata nel 2016 ma i relativi lavori non erano iniziati se non nel 2019 e comunque ben oltre il periodo previsto dalla legge per l'avvio del cantiere. Secondo la tesi difensiva il comune aveva autorizzato la realizzazione di due strutture prefabbricate quali pertinenze di un fabbricato già realizzato molti anni se non decenni prima.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X