stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Carnevale di Sciacca a giugno, si aspetta il «sì» del Prefetto
DOPO LA TRAGEDIA

Carnevale di Sciacca a giugno, si aspetta il «sì» del Prefetto

di

L'ultima parola spetta alla Prefettura di Agrigento, ma si fa strada l'ipotesi di un rinvio del Carnevale di Sciacca a una data diversa rispetto a quella chiesta dalla Futuris, la società che organizza la manifestazione, dal venerdì 28 febbraio a domenica primo marzo.

Si lavorerebbe a una festa da fare svolgere nel prossimo mese di giugno e che sarebbe anche una sorta di avvio dell'estate saccense. Le riunioni, anche nelle ultime ore, si sono susseguite a ritmo serrato e mentre si definiscono anche gli aspetti riguardanti il ticket che in tanti avevano acquistato e del quale non hanno potuto usufruire il nocciolo della questione rimane sempre lo svolgimento della festa.

Qualche indicazione ieri è arrivata dall'assessore comunale alla Promozione del Territorio, Sino Caracappa. «Noi già da sabato ci siamo attivati con la società che ha in gestione i servizi del Carnevale - dice l'assessore Caracappa - per richiedere un possibile spostamento al fine settimana. Nel frattempo, purtroppo, sono arrivate tutte le notizie rispetto all'emergenza sanitaria che si sta prospettando. Sappiamo che ci sarà una riunione a Palermo tra il presidente Musumeci ed i prefetti per stabilire linee guida univoche anche rispetto alle grandi manifestazioni all'aperto e siamo in attesa».

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X