stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A San Leone nuovamente decine di ambulanti abusivi
DAL GDS IN EDICOLA

A San Leone nuovamente decine di ambulanti abusivi

di

È tornato il bazar della merce contraffatta a San Leone, zona balneare di Agrigento. Dopo la tregua di fine estate, ieri, si sono rivisti gli ambulanti senza licenza che con la propria merce contraffatta hanno invaso i viali del lungomare «Falcone - Borsellino».

Borse, scarpe, bracciali e occhiali da sole: tutta merce taroccata. Un biglietto da visita che San Leone, di certo, non merita. Ad intervenire su questa vicenda è l'ex consigliere comunale, Giuseppe Di Rosa oggi a capo dell'associazione Mani libere.

«Oramai ci siamo anche noi stancati di segnalarlo alle autorità» - dice Di Rosa che ironizza: «Visto che sembra impossibile per le autorità competenti contrastare il mercato illegale di merce contraffatta, abbiate la decenza di cambiare nome al lungomare nel rispetto di due galantuomini (Falcone e Borsellino) che ci credevano e che lottavano contro l'illegalità».

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X