stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Neonato muore ad Agrigento, la procura apre un'inchiesta
LA TRAGEDIA

Neonato muore ad Agrigento, la procura apre un'inchiesta

neonati, Agrigento, Cronaca

La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un’inchiesta sulla morte di un neonato, avvenuta a 2 giorni dalla nascita all’ospedale San Giovanni di Dio. La polizia ha sequestrato le cartelle cliniche. La madre 33enne era stata ricoverata lo scorso martedì al «Giovanni Paolo II» di Sciacca.

Dopo 9 mesi di gestazione - portata avanti senza alcun problema - la donna si è recata in ospedale perchè le si sarebbero rotte le acque. I ginecologi hanno disposto un parto cesareo d’urgenza durante il quale è venuto al mondo il neonato.

Sarebbe emerso, però, un problema: il piccolo avrebbe avuto la gamba sinistra tumefatta. E pare che per questo motivo sia stato disposto il trasferimento al «San Giovanni di Dio» dove è stato ricoverato all’Utin e dove, dopo un giorno e mezzo, il neonato è morto.

L’Assessorato regionale della Salute ha inoltre disposto due ispezioni per fare luce sulla vicenda. L'attività di verifica degli ispettori riguarderà l'ospedale San Giovanni Di Dio, dove il neonato è deceduto due giorni dopo la nascita e l'ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca, dove è stato eseguito il parto cesareo a cui sono seguite le complicazioni per le quali è stato necessario il trasferimento in elisoccorso al nosocomio agrigentino.

Il piccolo, figlio di una 33enne, nato al termine di una gravidanza senza problemi, aveva una gamba tumefatta.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X