stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

Anziana sequestrata e legata, condannata ad Agrigento coppia di badanti

Avrebbero sequestrato, legato e minacciato di uccidere un’anziana. I giudici della prima sezione penale del tribunale di Agrigento, presieduta da Alfonso Malato, hanno condannato Francesco Nocera, 51 anni, e la compagna Irene Salvatrice Infuso, 38 anni, di Campobello di Licata, a 6 anni e 6 mesi di reclusione con l’accusa di estorsione.

I due imputati (difesi dall’avvocato Salvatore Loggia) avrebbero costretto con la violenza un’anziana che li aveva ingaggiati come badanti a svuotare il conto corrente con un saldo di 148 mila euro, svincolare dei buoni fruttiferi e, persino, intestargli un appartamento. La vittima è un’ottantenne.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X