stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Scoperta una maxi-discarica abusiva ad Agrigento: area posta sotto sequestro

rifiuti, Agrigento, Cronaca

Dopo Fontanelle e via Ragazzi del '99, lo sguardo dei carabinieri, impegnati quotidianamente nei controlli per fronteggiare l'irregolare smaltimento dei rifiuti pericolosi, s'è posato su contrada Esa-Chimento, al confine fra il Villaggio Mosè e Favara.

Su un terreno privato, in un'area di ben 2.500 metri quadrati che è stata posta sotto sequestro, c'era una maxi discarica di rifiuti speciali e pericolosi. I carabinieri hanno ritrovato: prodotti industriali, eternit, scarti di lavorazione edile e materiali in disuso. Il terreno è stato delimitato con apposite transenne.

Ieri, i militari dell'Arma di Agrigento hanno cercato di risalire al proprietario dell'appezzamento di terreno trasformato in discarica. L'uomo, adesso, rischia una denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X