stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Autolinee Sal, sospese le corse ad Agrigento: mezza provincia resta senza bus

di

Mezza provincia isolata, disagi per i pendolari, studenti e lavoratori che usufruiscono dei mezzi pubblici: continua ad oltranza la protesta dei 35 dipendenti delle ditte Sal e Ata, che rivendicano il pagamento degli stipendi arretrati (tre mensilità più la quattordicesima).

Dalla scorsa settimana, autisti, meccanici e lavaggisti delle due aziende di autolinee, hanno incrociato le braccia e si sono radunati in assemblea permanente nei pressi dell'autoparco aziendale.

Momentaneamente fermi gli autobus che collegano Agrigento agli aeroporti di Palermo e Comiso, corse sospese anche a Palma di Montechiaro, Licata, Gela, Grotte e Racalmuto, tutte località servite dagli autobus di Sal e Ata. Lo sciopero dei lavoratori dell'azienda agrigentina è arrivato ieri all'undicesimo giorno consecutivo.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X