POLIZIA FERROVIARIA

Favara, sequestrato un impianto di demolizione non a norma

di

Un impianto di demolizioni di 5 mila metri quadrati, nella zona Asi del comune di Favara, è stato sequestrato dalla polizia ferroviaria di Agrigento che, insieme al personale dell’Arpa e del Libero Consorzio Comunale di Agrigento ha effettuato controlli.

È emerso che non venivano rispettate le norme sulla miscelazione di categorie diverse di rifiuti pericolosi e non, che causando un pregiudizio per la salute dell’uomo e la vivibilità dell’ambiente. Inoltre, è emersa una gestione illecita delle aree esterne ed un mancato rispetto delle autorizzazioni.

L’impianto e la sua gestione, infatti, non erano conformi ai decreti autorizzativi; le aree attigue ed esterne, non di proprietà della ditta, venivano utilizzate in difformità a quanto autorizzato e risultavano completamente occupate da automezzi, rimorchi e autovetture, cassoni contenti rifiuti dovuti all'autodemolizione e cumuli di rifiuti riconducibili a ferro da demolizione di costruzione e materiale di risulta. I lavoratori, infine, non operavano in sicurezza essendo privi di qualsiasi mezzo di protezione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X