stampa
Dimensione testo
MIGRANTI

Naufragio a Lampedusa, le salme saranno tumulate nell'Agrigentino

Le tredici bare con le salme delle vittime del naufragio di Lampedusa sono arrivate a Porto Empedocle a bordo del traghetto di linea «Pietro Novelli», con circa 24 ore di ritardo rispetto alle previsioni a causa di un’avaria della nave con cui precedentemente dovevano essere trasferite.

Le bare sono state sistemate sul molo dove c'è stata una preghiera e un omaggio con le autorità locali e i rappresentanti delle forze dell’ordine, alla presenza tra gli altri del sindaco Ida Carmina e del prefetto Dario Caputo. Una benedizione è stata impartita dal sacerdote.

Alcune donne hanno deposto dei fiori su ogni bara. Nei giorni scorsi è stata decisa una dislocazione. Due saranno tumulate nel cimitero di Favara, altrettante nei cimiteri di Cianciana, Grotte, Alessandria della Rocca e Camastra. Una salma ciascuna invece sarà accolta nei cimiteri di Joppolo Giancaxio, Campobello di Licata e Naro. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X