DA GDS IN EDICOLA

Lotta all'abusivismo a Licata, demolizioni a Torre di Gaffe

di
abusivismo, Agrigento, Cronaca

Si continua a demolire a Licata. Gli operai della ditta che si occupa degli abbattimenti, il consorzio Conpat di Roma, stanno eseguendo una demolizione a mano a Torre di Gaffe, la località balneare a metà strada tra Licata e Palma di Montechiaro, da dove, dopo la pausa estiva, sono ripartiti gli abbattimenti degli immobili abusivi acquisiti al patrimonio indisponibile del Comune.

Ieri mattina, i delegati dell'Ufficio tecnico comunale, i funzionari della Procura della Repubblica di Agrigento e l'impresa commissionata dal Comune si sono recati di buon mattino a Torre di Gaffe per proseguire nelle operazioni di demolizione iniziate la scorsa settimana.

Si tratta di una sopraelevazione e pertanto non è stato possibile intervenire direttamente con le ruspe. A giudicare dall'estensione della costruzione, sarà necessario un po' di tempo prima di portare a compimento le operazioni. Anche in questo caso, ad occuparsi dell'abbattimento è il Comune salvo poi rivalersi sugli ex proprietari che hanno realizzato l'abuso edilizio.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X