DA GDS IN EDICOLA

Discarica di rifiuti speciali ad Agrigento, sequestrato terreno consortile

C'erano anche rifiuti speciali che avrebbero inquinato tutto l'appezzamento di terreno e l'ambiente circostante. I carabinieri del centro Anticrimine natura del comando provinciale di Agrigento hanno sequestrato, su ordine della Procura della Repubblica di Agrigento, un'area appartenente al Consorzio sviluppo industriale. Un'area - in contrada Borsellino, fra Agrigento e Joppolo Giancaxio, adibita a discarica abusiva di vari materiali.

Questo è solo l'ultimissimo di una lunga serie di sequestri che, nelle ultime ore, hanno portato - o meglio dire ricondotto - gli stessi militari dell'Arma in contrada Fondacazzo.

Chi pensava che la «guerra« - dichiarata dai carabinieri del comando provinciale contro l'abbandono dei rifiuti - fosse finita, si sbagliava di grosso. In silenzio: senza annunci o proclami, i militari dell'Arma continuano a passare letteralmente al setaccio l'intera Agrigento.

Dal Giornale di Sicilia in edicola - ed. di Agrigento

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X