RIFIUTI

Incendiati i cassonetti di un Centro di raccolta: fumo tossico a Canicattì

canicattì, cassonetti, incendio, Umberto Palermo, Agrigento, Cronaca
Foto archivio

Individuato un incendio doloso di cassonnetti all'interno dell'area dell'ex Foro Boario di Canicattì trasformato dalla scorsa estate in Centro di raccolta di rifiuti differenziati. I responsabili, ancora ignoti, eludendo la sorveglianza del personale e sfruttando l'ampiezza dell'area, hanno dato alle fiamme alcuni cassonetti in plastica dismessi per la raccolta dei rifiuti.

L'incendio ha provocato alte colonne di fumo nero che hanno sprigionato nell'aria pericolose sostanze tossiche. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del locale distaccamento che hanno provveduto a spegnere il rogo che comunque ha completamente distrutto i cassonetti evitando così che le fiamme si propagassero ad altro materiale infiammabile e all'edificio adiacente.

Le indagini sono in corso. Da lunedì scorso il nuovo assessore all'igiene ambientale è Umberto Palermo che già alcuni mesi fa aveva ricoperto l'incarico ed anche in quell'occasione il suo insediamento fu caratterizzato da alcuni incendi dolosi sempre di rifiuti e cassonetti.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X