stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Evade i domiciliari per comprare le sigarette: condannato
CARABINIERI

Evade i domiciliari per comprare le sigarette: condannato

Cinque mesi e dieci giorni di reclusione per l'accusa di evasione: sono stati inflitti dal giudice monocratico Giuseppe Miceli nei confronti di Mario Lo Zito, 46 anni, pizzaiolo, arrestato il 4 maggio dai carabinieri che lo avevano trovato a spasso, per strada, al Villaggio Peruzzo, non molto distante dalla sua abitazione dove era detenuto per una precedente vicenda giudiziaria di droga.

«Non volevo fuggire, sono sceso per strada perché mi erano finite le sigarette e volevo chiederne due alla vicina». Così, subito dopo l'arresto, Lo Zito, che è stato difeso dall'avvocato Daniele Re, aveva provato a giustificarsi in occasione dell'udienza di convalida, così come raccontato sulle pagine del Giornale di Sicilia oggi in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X