stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

Licata, un altro edificio da demolire

di

L'abusivismo edilizio continua ad essere a Licata una triste realtà: il dipartimento Territorio ed Ambiente del Comune ha ordinato, negli ultimi giorni, una nuova demolizione. Si tratta di uno stabile realizzato abusivamente. Quella appena firmata, è la prima ordinanza di demolizione del mese di maggio.

Anche nel mese di aprile l'abusivismo edilizio non si è fermato. Sette cittadini sono stati, infatti, denunciati ai magistrati della Procura della Repubblica di Agrigento con l'accusa di avere violato la legge sull'edilizia. Il dato è contenuto nel report, pubblicato sull'albo pretorio on line del Comune, che dà conto dell'attività di contrasto al «cemento selvaggio» che nello scorso mese di aprile è stata posta in essere dagli agenti della polizia municipale e dai tecnici del dipartimento Urbanistica del Comune.

Gli immobili che i sette licatesi stavano realizzando in assenza di concessione edilizia, o comunque in variante al permesso ottenuto dal Comune, sono stati posti sotto sequestro. Cinque ordinanze di demolizione su sette firmate dal dipartimento Territorio ed Ambiente del Comune riguardano altrettanti immobili che sarebbero stati edificati abusivamente e che non possono ottenere la concessione edilizia in sanatoria.

L’articolo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X