L'INCHIESTA

Girgenti Acque, il Cga conferma l'interdittiva antimafia

Il Consiglio di giustizia amministrativa ha confermato il diniego, già espresso dal Tar, alla sospensiva del
provvedimento di interdittiva antimafia imposto dalla Prefettura di Agrigento alla società «Girgenti Acque».

La stessa Prefettura spiega: «Il Cga, decidendo sull’appello cautelare di alcuni soci di Girgenti Acque, ha preso atto della rilevanza dell’interesse pubblico relativo alla gestione del servizio idrico integrato in provincia di Agrigento e, riconoscendo l’estrema complessità delle tematiche controverse, ha sostanzialmente ribadito la necessità delle iniziative assunte dal prefetto e concluso per l’opportunità di una sollecita e approfondita verifica nel merito da parte del Tar Sicilia.

Prosegue, pertanto, la gestione commissariale del servizio essenziale nell’esclusivo e primario interesse delle comunità da servire». Adesso si attende l’udienza e la motivazione di merito, così come scrive Paolo Picone sul Giornale di Sicilia oggi in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X