AGRIGENTO

Un 50enne muore in ospedale a Licata e i familiari scatenano il caos

Muore un cinquantenne e i familiari vanno in escandescenze. Sono dovuti intervenire i poliziotti del commissariato di Licata per riportare la calma e l'ordine all'interno dell'ospedale «San Giacomo d'Altopasso». Poliziotti che, adesso, stanno acquisendo la documentazione sanitaria e stanno sentendo le persone informate sui fatti per stabilire - d'intesa con la Procura di Agrigento che è stata informata - se va o meno aperta un'inchiesta.

Il cinquantenne, a quanto pare gravemente malato, è spirato in ospedale. Il dramma ha, inevitabilmente, scosso i familiari che, ad un certo punto, avrebbero iniziato ad inveire contro i medici. Si sarebbero, insomma, registrati dei momenti di trambusto.

Ieri, in commissariato, non risultavano essere state formalizzate né querele per aggressioni o tentate aggressioni ai danni dei sanitari di turno, né - durante l'intervento dei poliziotti - erano stati constatati danneggiamenti all'ospedale.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X