stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Sciacca, liberati trenta cardellini: denunciati due palermitani

di

Avevano piazzato una rete in contrada Muciare, a Sciacca, legato due cardellini che facevano da richiamo e già preso altri 32 esemplari di questa specie protetta.

Due palermitani in trasferta a Sciacca sono dovuti tornare nella loro città senza l'auto perché gli agenti del locale commissariato di polizia gli hanno sequestrato anche questa, una Punto, sprovvista di assicurazione. Il blitz che ha consentito di bloccare i due, di 50 e 60 anni, è stato svolto da un gruppo di agenti che sta effettuando vari servizi di controllo del territorio e portato a termine una serie di risultati in diversi settori. Ieri hanno notato strani movimenti nella contrada Muciare osservandoli dal belvedere delle terme.

Gli agenti si sono avvicinati a quella zona sorprendendo i due palermitani con tutta l'attrezzatura che avevano messo in campo, in particolare una rete, ed i cardellini che fungevano da richiamo per gli altri uccelli. La polizia ha sequestrato tutto e mentre un gruppo di agenti ha proceduto agli atti per la denuncia dei due palermitani, per bracconaggio e maltrattamento di animali, altri sono tornati in contrada Muciare per liberare gli uccelli, aprendo la gabbia nella quale erano stati collocati.

L’articolo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X