stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Esplode una bombola d'ossigeno, muore un ventottenne di Canicattì
IN UN CAPANNONE

Esplode una bombola d'ossigeno, muore un ventottenne di Canicattì

Un ventottenne, originario di Canicattì, residente ad Agrigento, ha perso la vita a causa dell’esplosione di una bombola di ossigeno.

Il lavoratore stava maneggiando, all’interno di un capannone che si trova nella zona industriale di Agrigento, una bombola di ossigeno quando, all’improvviso, si è innescata la deflagrazione. Sul posto, sono presenti i vigili del fuoco e i carabinieri della stazione di Aragona.

L'uomo, Massimo Aliseo, sposato e padre di figli, il ventottenne residente ad Agrigento che è rimasto vittima dell’incidente sul lavoro verificatosi nella ditta Medical gas criogenici che si trova nella zona industriale fra Agrigento, Aragona e Favara. La Scientifica dei carabinieri si sta occupando dei rilievi per stabilire cosa può aver innescato la deflagrazione della bombola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X