stampa
Dimensione testo
ALLARME

Nel reparto di cardiologia dell’ospedale San Giacomo di Licata ci sono soltanto 3 medici

di

È fuga di medici dal reparto di cardiologia dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso di Licata. Tre sanitari sono andati via, assumendo incarichi in altri nosocomi, negli ultimi due mesi, così nel reparto sono rimasti solo tre medici in servizio, compreso il responsabile della divisione.

Una situazione che crea non pochi problemi. L’assistenza sanitaria ai pazienti, come sempre, viene garantita correttamente, ma a costo di sacrifici da parte dei sanitari in servizio e del primario Angelo Cutaia.

Considerato che sono rimasti solo in tre, infatti, i turni non possono essere programmati. L’Asp sopperisce alle carenze di organico con le cosiddette "prestazioni aggiuntive", cardiologi che arrivano da altri ospedali e prestano servizio di notte, ed in qualche caso di pomeriggio, ma è chiaro che il problema rimane.

Tra l’altro la Cardiologia è un reparto che opera moltissimo sulle urgenze quindi non è raro che dei pazienti debbano essere trasferiti subito ad Agrigento, o in altri ospedali, ed il medico deve essere presente sull’autoambulanza.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X