stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ancora niente stipendi, netturbini in sciopero a Porto Empedocle
LA VERTENZA

Ancora niente stipendi, netturbini in sciopero a Porto Empedocle

PORTO EMPEDOCLE. Attendevano, e con il fiato sospeso, l’esito della riunione fra amministrazione comunale, imprese e organizzazioni sindacali. Rinviato, ancora una volta, il vertice, è esplosa – e forse anche in maniera inattesa – la mobilitazione. Raccolta dei rifiuti ferma, ieri, a Porto Empedocle. A sorpresa, gli operatori ecologici della “Realmarina” hanno deciso di incrociare – in maniera arbitraria, senza alcuno sciopero proclamato e concordato dunque – le braccia, protestando, ancora una volta, contro il ritardo nel pagamento dei loro stipendi.

Gli operatori ecologici della “Realmaria”, che a Porto Empedocle si occupano della raccolta differenziata, sono in stato di agitazione permanente ormai dallo scorso novembre. Devono, infatti, ancora riscuotere gli stipendi di marzo, aprile maggio, novembre e dicembre 2017, la tredicesima e due rate della quattordicesima.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X