stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il Comune di Licata chiude lo Sprar di corso Roma
IMMIGRAZIONE

Il Comune di Licata chiude lo Sprar di corso Roma

di

LICATA. Non aveva i requisiti abitativi necessari e richiesti per legge: per questo motivo è stata disposta la chiusura immediata della struttura Sprar– Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati - sita al secondo piano di corso Roma a Licata.

La mancanza di requisiti è stata accertata da un sopralluogo effettuato dagli uomini del Comando di Polizia municipale e successivamente, con una ordinanza contingibile ed urgente in materia di sanità ed igiene, il commissario straordinario del Comune, Mariagrazia Brandara, ha disposto la chiusura della comunità che ospitava 5 stranieri richiedenti asilo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X