Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

«Non ha abusato della 104», assolto un impiegato comunale di Caltabellotta

Tribunale di Sciacca

SCIACCA. Dal suo libretto postale aveva subito un sequestro preventivo di 9 mila euro e rischiava il licenziamento da dipendente del Comune di Caltabellotta. Ma è stato assolto dal giudice monocratico del Tribunale di Sciacca.

Dopo sei anni si è conclusa, si legge sul Giornale di Sicilia, con la sentenza di primo grado, la vicenda giudiziaria di Pellegrino Turturici, di 64 anni, dipendente del Comune di Caltabellotta. Era accusato di falso e truffa, perché, secondo l’accusa, non avrebbe potuto beneficiare di congedo retribuito dall’ente locale per assistere l’anziana madre che non versava in buone condizioni di salute perché la donna non abitava nella sua stessa casa.

Digital Edition
Dal Giornale di Sicilia in edicola

Scopri di più nell’edizione digitale

Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale.

Leggi l’edizione digitale
Edizione Digitale

Tag:

Caricamento commenti

Commenta la notizia