stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Canicattì, sorpresi a rubare uva pregiata: arrestati
CARABINIERI

Canicattì, sorpresi a rubare uva pregiata: arrestati

di

CANICATTI'. Due fratelli di Canicattì, Calogero e Bruno Massaro, sono stati arrestati dai carabinieri in flagranza di reato per furto aggravato e posti agli arresti domiciliari su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento.

I due sono stati sorpresi dai militari della Stazione di Castrofilippo e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Canicattì, guidata dal capitano Mario Amengoni, mentre erano intenti a rubare della pregiata “Uva Italia Igp di Canicattì” da un vigneto in contrada Aquilata. Nella zona a cavallo dei territori di Canicattì e Castrofilippo da qualche settimana si era registrata un’impennata di furti di prodotti agricoli alla pianta tanto che i coltivatori e le associazioni di categoria avevano lanciato l’allarme.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X