stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Canicattì, riparte l’assistenza a 40 rifugiati politici
MIGRANTI

Canicattì, riparte l’assistenza a 40 rifugiati politici

di

CANICATTI'. Il Comune di Canicattì continuerà ad assistere 40 rifugiati politici e richiedenti asilo.

La Commissione di gara dell’ufficio del Libero Consorzio di Agrigento, diretto dal commissario Giuseppe Marino, ha infatti concluso l’iter per l’affidamento del “Servizio di accoglienza integrata, assistenza, protezione e tutela a favore dei cittadini stranieri richiedenti asilo e rifugiati – categoria ordinari – Progetto Sprar 2017-2019” bandito dal Comune di Canicattì.

Si tratta di un progetto triennale dell’importo annuo di 559.130 euro su base annua, comprensivo di un cofinanziamento nella misura minima del 5%, per un importo complessivo di 1.593.543 euro

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X