stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Porto Empedocle, proclamato lo sciopero dei netturbini
LA VERTENZA

Porto Empedocle, proclamato lo sciopero dei netturbini

PORTO EMPEDOCLE. Stipendi arretrati. Dopo il nuovo, ennesimo, sit-in dello scorso 11 settembre, davanti al Municipio di Porto Empedocle, gli operatori ecologici incroceranno, ancora una volta, le braccia. La Fit-Cisl di Agrigento ha indetto, infatti, per sabato 30 settembre, un nuovo sciopero dei netturbini.

Come sottolinea un articolo del Giornale di Sicilia, anche questa volta, sul tavolo della vertenza, ci sono i ritardi nei pagamenti degli stipendi a quegli stessi netturbini che, già in passato, protestando ed astenendosi dal servizio avevano creato disagi e crisi igienico-sanitarie.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X