stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sciacca, Bono perde l'appoggio di due ex primi cittadini
AMMINISTRATIVE 2017

Sciacca, Bono perde l'appoggio di due ex primi cittadini

di
amministrative 2017, Sciacca, Agrigento, Cronaca
1. Sciacca

SCIACCA. Due commercialisti, due avvocati e uno studente universitario sono i cinque candidati a sindaco di Sciacca. Per i 24 posti in Consiglio comunale, invece, concorrono in 297, divisi in 14 liste. Il maggior numero di liste, 5 per parte, sono a sostegno dei candidati del centrodestra, Calogero Bono, e del centrosinistra, Francesca Valenti. Bono, commercialista, è il presidente del Consiglio comunale uscente e già 5 anni fa, nel 2012, una parte del suo partito avrebbe voluto la sua candidatura a sindaco. Poi tra gli alfaniani è emersa la candidatura di Fabrizio Di Paola, che ha ottenuto la vittoria e che adesso ha deciso di non ricandidarsi.

Francesca Valenti, avvocato, è stata proposta alla coalizione di centrosinistra dal Pd. Dopo la convergenza delle altre forze politiche è diventata il candidato unico del centrosinistra. Nel passato non è mai stata impegnata in competizioni elettorali, ma nella sua famiglia la politica è sempre stata in primo piano. Il padre, Gaspare, è stato per anni sindaco di Santa Margherita Belice. Uno dei fratelli, Franco, è sindaco uscente e di nuovo candidato nella città del Gattopardo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X