stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caso Arnone, lunedì si decide sulle misure cautelari
TRIBUNALE DEL RIESAME

Caso Arnone, lunedì si decide sulle misure cautelari

di

AGRIGENTO. Da una parte la difesa che chiede di annullare l' ordinanza cautelare e disporne la scarcerazione. Dall'altra la Procura che sollecita sia un aggravamento della misura, come conseguenza di presunte inadempienze nel rispettare le autorizzazioni del giudice, sia l' eliminazione del vincolo temporale agli arresti domiciliari deciso in sede di convalida.

La partita giudiziaria legata all'arresto dell' avvocato Giuseppe Arnone, bloccato in flagranza di reato sabato mattina dalla squadra mobile, dopo avere incassato due assegni, regolarmente emessi in suo favore, dell' importo di 14 mila euro, dalla collega Francesca Picone, entra nel vivo e vi vrà lunedì la sua giornata chiave.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X