stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sicurezza negli stadi, cento Daspo in quattro anni ad Agrigento
ORDINE PUBBLICO

Sicurezza negli stadi, cento Daspo in quattro anni ad Agrigento

di

AGRIGENTO. Domenica scorsa era stato arrestato dai carabinieri. Durante la partita Akragas-Messina, allo stadio "Esseneto", aveva avuto una lite con un altro tifoso dei biancazzurri.

Quando i militari sono interventi si sarebbe reso responsabile delle ipotesi di reato di lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e minacce ai militari dell' Arma. Ieri ventiquattro ore dopo la convalida dell' arresto e l' imposizione dell' obbligo di firma tre volte alla settimana - la divisione Anticrimine della Questura di Agrigento gli ha notificato il Daspo firmato dal questore Mario Finocchiaro.

Un Daspo - divieto di accedere alle manifestazioni sportive - di cinque anni, con la prescrizione di andare a firmare in determinati orari. E, stando a quanto è stato ricostruito dalla divisione Anticrimine della Questura di Agrigento, non è la prima volta che a carico del quarantacinquenne - tifoso dell' Akragas - viene applicato un provvedimento simile. Il precedente era, infatti, del 2013.  Dal 2012 ad oggi sono stati ben 100 i Daspo notificati dalla Questura.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X