stampa
Dimensione testo
LA SENTENZA

Ribera, tentò d'uccidere connazionale: assolto marocchino

di
ribera, sentenza, Agrigento, Cronaca
Tribunale di Sciacca

RIBERA. Coltellate in piazza, a Ribera, durante i festeggiamenti del Capodanno 2012 e l' imputato nel processo per tentato omicidio è stato assolto.

Il pubblico ministero, Alessandro Moffa, aveva chiesto la condanna a 12 anni di reclusione per Alì Ben Mohamed Metafah, di 47 anni, tunisino, che per l'accusa avrebbe sferrato i fendenti a un connazionale. Il movente, per l' accusa, sarebbe stato passionale, legato a una donna, di Ribera.

L' imputato durante un periodo di scarcerazione con applicazione dell' obbligo di firma ha fatto perdere le proprie tracce ed è stato dichiarato latitante. Ieri sera è stato assolto dal Tribunale di Sciacca, in composizione collegiale, presieduto dal giudice Filippo Lo Presti. E' stata accolta la tesi difensiva dell' avvocato Giovanni Forte.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X