stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La Sicilia delle ruspe: a Licata anche in centro
ABUSIVISMO EDILIZIO

La Sicilia delle ruspe: a Licata anche in centro

di

LICATA. Riguardo alle demolizioni Licata è diventata la «patria della legalità». Sì, perché in nessun altro posto della Sicilia, di recente, sono state abbattute tante case costruite in riva al mare come a Licata.

Qui, come è noto, le demolizioni hanno avuto inizio lo scorso 20 di aprile (anche se quel giorno i titolari delle villette da abbattere eressero un vero e proprio «muro umano» a Torre di Gaffe ed i lavori slittarono al giorno successivo) e si sono concluse ieri, ma solo riguardo alle prime sedici villette. Riprenderanno, infatti, a metà settembre.

Ieri mattina la ditta Patriarca Salvatore, che ha vinto l' appalto bandito dal Comune lo scorso 30 di ottobre, ha ultimato la rimozione delle macerie delle ultime tre villette demolite nelle scorse settimane. Da lunedì la discarica nella quale vengono conferiti i detriti chiude per le ferie estive, quindi tutto è rinviato al mese prossimo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X