stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tragedia a Palma di Montechiaro, un bambino di 5 anni trovato annegato in mare
CONTRADA CIOTTA

Tragedia a Palma di Montechiaro, un bambino di 5 anni trovato annegato in mare

A notare il piccolo, riverso in acqua, a pochi metri dalla riva, è stato un bagnante che lo ha preso in braccio e adagiato sull'arenile

PALMA DI MONTECHIARO. Un bambino di 5 anni è annegato nelle acque antistanti contrada Ciotta, località marittima di Palma di Montechiaro. A notare il piccolo, riverso in acqua, a pochi metri dalla riva, è stato un bagnante che lo ha preso in braccio e adagiato sull'arenile. Il piccolo era già morto e non c'è stata neanche la possibilità di trasportarlo al pronto soccorso. In spiaggia è giunta anche la polizia.

Ieri, nelle acque antistanti alla spiaggia del Pisciotto a Licata, era morto un uomo di 45 anni, Davide Curella, originario di Licata ma residente a Monza. In questo caso, l'uomo sarebbe deceduto probabilmente per un malore.

Intorno alle 18 i bagnini di un lido della zona, ed alcuni bagnanti, guardando il mare hanno notato che a poche decine di metri dalla riva qualcuno annaspava tra le onde. Senza esitazione i bagnini si sono tuffati in acqua per prestare i primi soccorsi. Con poche bracciate sono arrivati nel punto in cui c'era l uomo in difficoltà. Lo hanno riportato a riva. Ma il malcapitato non ce l'ha fatta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X