stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza rifiuti ad Agrigento, cassonetti pieni e mezzi fermi
IGIENE URBANA

Emergenza rifiuti ad Agrigento, cassonetti pieni e mezzi fermi

di

AGRIGENTO. Cassonetti pieni almeno fino alle 11 e autocompattatori nei depositi delle imprese anche per un giorno intero. È questo il risultato della decisione della SiculTrasporti, la società che gestisce la discarica di contrada Coda di Volpe a Lentini, dove dallo scorso 8 giugno, conferiscono i rifiuti del capoluogo agrigentino e di decine di altri comuni della provincia.

Ormai da martedì scorso, in buona sostanza, accade che i mezzi dell'Iseda e delle altre imprese consorziate, si sono visti impedire l' accesso all'impianto perché lo stesso, aveva già raggiunto la capacità massima giornaliera di conferimento rifiuti.

I mezzi che arrivano dai comuni più vicini, risultano così quotidianamente avvantaggiati avendo meno chilometri da percorrere e raggiungendo la discarica in tempo utile per scaricare.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X