MIRCOCRIMINALITA'

Canicattì, vandali all'oratorio: il parroco chiude la struttura

di
Si tratta degli spazi di «San Domenico Savio» della chiesa Gesù Amore Misericordioso. La struttura era diventata «zona franca»

CANICATTI'. Chiuso a tempo indeterminato l'oratorio «San Domenico Savio» della chiesa Gesù Amore Misericordioso. La decisione è stata presa dal sacerdote della parrocchia, don Calogero Statello, a seguito degli ultimi episodi che hanno riguardato proprio la struttura e che hanno interessato di riflesso i residenti del quartiere in cui sorge lo stesso oratorio.

Ad un anno dalla sua apertura l'oratorio infatti è finito al centro delle polemiche per l'impatto non molto felice che lo stesso ha avuto nei confronti del quartiere. La struttura a causa del fatto che spesso e volentieri è lasciata aperta senza alcun controllo da parte delle autorità religiose della parrocchia ha finito per trasformarsi in una sorta di zona franca non sempre gradita ai residenti del quartiere.

Infatti, l'area è divenuta punto di ritrovo di decine di giovani che, specialmente nel periodo estivo ma anche fino a pochi giorni fa, hanno continuato a giocare all'interno del campetto fino a sera inoltrata creando non pochi fastidi a quanti vivono nei palazzi vicini la chiesa a causa degli schiamazzi e dei rumori prodotti.

La situazione è divenuta fuori controllo anche a causa del fatto che, dopo il danneggiamento della rete metallica che delimita la struttura, l'accesso all'impianto è praticamente libero e può avvenire a qualsiasi ora del giorno e della sera mancando i controlli interni. Non sono mancati anche casi di danneggiamento denunciati dai residenti della zona che si sono rivolti anche alle Forze dell'ordine. Diversi sono stati gli episodi di vandalismo che si sono verificati negli ultimi mesi nell'area che circonda l'oratorio.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA OGGI IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X