stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rifiuti, raccolta ferma a Palma di Montechiaro, Ravanusa, Campobello di Licata, Naro e Camastra
PROTESTA

Rifiuti, raccolta ferma a Palma di Montechiaro, Ravanusa, Campobello di Licata, Naro e Camastra

di

AGRIGENTO. In cinque Comuni dell’agrigentino si fermano, venerdì, la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. La spazzatura rimarrà nei cassonetti a Palma di Montechiaro, Ravanusa, Campobello di Licata, Naro e Camastra e nei cinque centri, tutti ricadenti nell’autorità territoriale d’ambito Ag3, i disagi non mancheranno di certo per i residenti. Lo stop alla raccolta, per 24 ore, è stato deciso dalla segreteria provinciale della Cgil funzione pubblica, guidata da Alfonso Buscemi, e reso noto ieri da Vincenzo Iacono. Ma lo sciopero riguarda anche gli operatori ecologici in servizio presso l’ambito territoriale ottimale Ag1.

“I lavoratori che operano nella raccolta e nello smaltimento dei rifiuti solidi urbani dei Comuni dell’ambito territoriale AG1, aderiscono – spiega Vincenzo Iacono in una nota diffusa ieri - alla giornata di sciopero nazionale dei servizi pubblici di tutte le categorie pubbliche e private indetta per il 14 novembre. I lavoratori, lamentano il mancato pagamento degli stipendi del mese di ottobre ed altre inadempienze contrattuali, quali il mancato versamento del Trattamento di fine rapporto e del premio di produttività”.

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X